WHISTBLOWING

Stoll Italia srl prevede la possibilità, nel rispetto del D.Lgs. 24 del 10 marzo 2023, ai dipendenti, soci, personale aziendale, soggetti terzi che collaborano con la società (quali liberi professionisti e consulenti), di segnalare, anche nella forma comportamenti anonimi, illeciti e/o violazioni, attraverso una piattaforma online che consente di motivare in modo concreto la segnalazione.
L’obiettivo dell’adozione di questo strumento è quello di prevenire la creazione di non conformità o irregolarità all’interno dell’organizzazione, ma anche di coinvolgere tutti i soggetti interessati in un’attività di contrasto all’illegalità, attraverso una partecipazione attiva e responsabile. Le comunicazioni relative all’attività commerciale (es. reclami su fatture, fatturazione, ecc.) dovranno, invece, essere canalizzate attraverso gli strumenti del servizio clienti appositamente previsti.
Fermo restando l’utilizzo preferenziale dei canali segnaletici messi a disposizione da Edison, nei casi tassativamente indicati ai sensi dell’art. 6 del decreto legislativo 10 marzo 2023, n. 24, è possibile effettuare la segnalazione anche all’autorità competente in materia (ANAC)

MODALITÀ DI SEGNALAZIONE
Al percorso di segnalazione è possibile accedere tramite la piattaforma on-line, idonea a garantire la riservatezza dell’identità del segnalante con modalità informatiche. Le segnalazioni pervengono all’Organismo (Responsabile) di Gestione delle Segnalazioni (il “Destinatario”), che rilasciano al segnalante avviso di ricevimento della segnalazione entro sette giorni dalla data di ricevimento; mantenere le conversazioni con il segnalante; dare seguito alla segnalazione e fornire un feedback entro tre mesi dalla data di avviso di ricevimento della segnalazione.

In alternativa la segnalazione può essere inviata anche tramite posta ordinaria al seguente indirizzo: Stoll Italia s.r.l – Segnalazioni, Via Siemens, 3/A – 41012 Carpi MO.

Inoltre, il segnalante ha la facoltà di scegliere di effettuare la segnalazione oralmente, con un incontro diretto, previa espressa richiesta inoltrata secondo le istruzioni contenute nella piattaforma online.

La segnalazione è gestita nel rispetto dei principi di riservatezza e l’eventuale identità del segnalante non viene divulgata senza il suo consenso. Gli eventuali dati personali presenti sono trattati nel rispetto della vigente normativa privacy e conservati per il periodo di tempo strettamente necessario alla gestione della segnalazione. Qualora la segnalazione sia rilevante ai fini del D.Lgs. n. 231/2001 – integrando lo stesso con una violazione del Modello 231 o del Codice Etico e/o di uno dei reati previsti dal decreto 231 – il Destinatario darà immediata comunicazione all’Organismo di Vigilanza di Stoll Italia.

L’Organismo di Vigilanza, nel rispetto dei principi di riservatezza e/o anonimato del segnalante, collaborerà alla valutazione e gestione degli stessi.

PERCHÉ DENUNCIARE
Spesso i dipendenti o altri soggetti sono nella posizione di venire a conoscenza di non conformità o irregolarità che l’azienda non riesce ad individuare tempestivamente, per questo è importante che abbia la possibilità di verificare ed eventualmente correggere tali anomalie.

TUTELA DEL DELEGANTE
La Società tutela il segnalante da minacce, ritorsioni e/o discriminazioni, a seguito della segnalazione effettuata.

TUTELA DEL SEGNALATO
Nel corso dell’attività di accertamento ed accertamento di eventuali condotte illecite e/o violazioni, i soggetti segnalati potrebbero essere coinvolti in tale attività, ma, in nessun caso, verrà avviato un procedimento sanzionatorio nei loro confronti esclusivamente a causa della segnalazione, in assenza di prove concrete circa il suo contenuto. Ciò potrà eventualmente avvenire sulla base di altre evidenze rinvenute ed accertate a partire dalla denuncia stessa.

POLICY WHISTLEBLOWING
Cliccando su continua, il segnalante dichiara di aver letto e accettato i contenuti della Policy per l’utilizzo e la gestione dello strumento Whistleblowing messa a disposizione da Stoll Italia.